Come leggere correttamente i dati tecnici su una scheda di memoria?

1 feb. 2019
First Data Recovery
615

Ti stai chiedendo cosa sono tutte queste informazioni scritte sull’etichetta della scheda di memoria? Usare una scheda SD è molto semplice, ma quando si tratta di decifrare le varie figure e simboli su di essa, le cose diventano un po’ ‘più complicate.

Negli ultimi anni, con l’avanzare della tecnologia, sono emersi nuovi termini e simboli per indicare alcuni dati in ciò che riguarda la performance. Quando si utilizza una fotocamera all’avanguardia, è importante scegliere la scheda di memoria corretta. Se non riesci a farlo, rischi di ritrovarti con video interrotti, tempo lungo di attesa nel catturare delle immagini e altri problemi.

Questo articolo spiega i dati tecnici sulla scheda di memoria.

  1. Il produttore
  2. Il modello della scheda
  3. Capacità di memoria
  4. Tipo di scheda
  5. Velocità di trasferimento
  6. Classe di velocità
  7. Classe UHS
  8. Classe UHS Bus IF
  9. Classe di velocità video

1. Il produttore della scheda

Il produttore della scheda è il più facile da identificare, essendo il più visibile sulla scheda di memoria. I produttori più comuni sono Sandisk, Transcend e Kingston, ma altri nomi come Lexar, Samsung o Toshiba sono ben noti. Scegliere una scheda a seconda del marchio è relativa, le prime schede citate sono più convenienti, ma la qualità della seconda categoria è più soddisfacente, con un prezzo che dipende dalla performance.

2. Il modello della scheda

Il modello di scheda offre una rapida idea sulla performance. Non tutti i produttori hanno questa diversità di modelli.

Ad esempio, Sandisk ha attualmente modelli Ultra, Ultra Plus, Extreme, Extreme Plus ed Extreme Pro per schede di memoria SD, oltre ad una basilare che non ha alcun nome. Col progredire del modello di scheda, le velocità di trasferimento sono migliorate. Le schede avanzate offrono inoltre altre specifiche importanti quali: protezione dall’acqua, da temperature basse, da raggi X o resistenza agli urti.

3. Capacità di memoria

Tutte le schede di memoria hanno una capacità di archiviazione che nella maggior parte dei casi viene chiaramente indicata sull’etichetta. La capacità più bassa inizia a 4 GB o 8 GB a seconda del produttore (la capacità potrebbe essere addirittura inferiore se la scheda è più vecchia) e può raggiungere fino a 512 GB. Le schede con una capacità maggiore di 1 TB o 2 TB saranno certamente presto, ma anche una memoria da 512 GB è più che sufficiente per la maggior parte degli utenti.

In teoria, maggiore è la memoria della scheda di memoria, più è possibile scattare foto e video. Ma ciò che accade in pratica dipende da diversi fattori come il formato immagine JPEG vs. RAW, il livello di compressione, la risoluzione della registrazione video e, non da ultimo, le prestazioni della fotocamera. La maggior parte degli utenti tende a scegliere una scheda con una capacità di archiviazione di 16-64 GB.

Suggerimento: per aumentare la sicurezza, è preferibile utilizzare parecchie schede di capacità media invece di una singola scheda ad alta capacità.

4. Tipo di scheda

Attualmente, le schede SD sono disponibili nei seguenti tipi: SD, SDHC e SDXC. Il tipo di scheda è indicato sull’etichetta.

Le schede SD (Secure Digital) – sono state le prime a comparire e non sono più in grado di fornire le capacità e le velocità di trasferimento richieste per i computer ad alte prestazioni che verranno utilizzati. Gli utenti scelgono oggigiorno le schede SDHC oppure SDXC.

Schede Secure Digital High Capacity (SDHC): hanno una capacità di archiviazione di 4-32 GB. A partire da 4 GB, la memoria si raddoppia con le schede SDHC da 4, 8, 16 e 32 GB. Avvertenza: se qualcuno ti vuole vendere una scheda da 20 GB, vuol dire che corri il rischio di essere ingannato.

Le schede DSXC (Secure Digital Extra Capacity), come indica il nome, sono quelle che offrono una capacità di archiviazione aggiuntiva. Sono disponibili con capacità da 64 GB, 128 GB, 256 GB e 512 GB.

I nuovi modelli di fotocamera / video supportano tutti e tre i tipi di schede SD, SDHC e SDXC. Le più vecchie, tuttavia, supportano solo schede normali SD,e  non SDHC/SDXC.

5. Velocità di trasferimento dati

Per la maggior parte delle schede, la velocità di trasferimento è inserita in MB / s o sotto la forma di un numero accanto ad una „x”. Questo mostra quanto è veloce il processo di scrittura / lettura.

Sulla scheda di sopra la velocità è iscritta in ambedue le modalità: 150MB / s e 1000x significano la stessa cosa. Può essere fonte di confusione quando si tenta di confrontare due schede che non sono state iscritte in entrambi i modi. Pertanto, se la velocità di 150MB / s è uguale a 1000x, 1x corrisponde alla velocità di 150kb. Quindi una velocità di 45MB / s sarà indicata con 300x, 90MB / s con 600x e così via.

Tuttavia, nella maggior parte dei casi, sulla scheda di memoria è presente un solo numero che indica la velocità di trasferimento. La velocità di lettura è generalmente superiore alla velocità di scrittura, quindi se ci si vede un singolo numero sull’etichetta della scheda, si tratta della velocità di lettura. Dopo tutto, un numero maggiore sembra più impressionante. La velocità di lettura indica la velocità di lettura delle informazioni sulla scheda. È diverso dalla velocità di scrittura, che fa riferimento alla velocità con cui i dati possono essere scritti sulla carta. Pertanto, quando si scattano foto o film, questi vengono scritti sulla scheda e quando la scheda viene inserita nel computer per scaricare i file, è la velocità di lettura ad intervenire. In ogni caso, dovresti trovare entrambe le velocità di trasferimento sul sito Web del produttore.

Le velocità di trasferimento sono particolarmente importanti quando si sceglie una scheda e devono corrispondere alla performance della videocamera / del video. Per la registrazione ad alta risoluzione o le foto a raffica, è necessaria una scheda con una velocità di scrittura superiore. Cosa succede se la velocità di scrittura è bassa? Gli scatti vengono ritardati, i tempi di attesa variando a seconda delle dimensioni del file, non è possibile acquisire più scatti consecutivi e i tempi di attesa sono elevati durante il download o la cancellazione dei file della scheda.

6. Classe di velocità

Da qualche tempo, SDHC e SDXC sono state iscritte con un numero in un cerchio incompleto. Questi numeri sono 2, 4, 6 o 10 e indicano la classe di velocità della scheda.

Questo figura vuol simboleggiare la velocità minima supportata dalla scheda in MB / s. In altre parole, essa indica la velocità di scrittura garantita dalla scheda. Una classe ad alta velocità è utile per coloro che hanno bisogno di registrare video lunghi senza interruzioni.

Una carta di velocità di classe 2 garantisce una velocità minima di scrittura di 2MB / s, una classe di scheda memoria 4 garantisce una velocità minima di 4 MB / s e così via. Tuttavia, si noti che questa è la velocità di scrittura minima garantita e non vuol dire una velocità costante.

Queste cifre possono sembrare piccole rispetto a quelle menzionate in precedenza, ma un video è differente rispetto ad una semplice acquisizione di immagini e le esigenze sono diverse. Ma che tipo di scheda è necessaria per le registrazioni video? La SD Association ritiene che una scheda di classe di velocità 4 sia abbastanza buona per i video Full HD, ma per avere risultati superiori sono consigliate le schede 6 o 10. Questo dipende dal tasso di frame rate, un tasso maggiore richiedendo delle schede più rapide.  Se si desidera registrare dei video in 4K, c’è bisogno di qualcosa di performante.

7. Classe di velocità UHS

Ci sono attualmente due classi di velocità UHS: le classi di velocità UHS 1 e UHS 3. Sulla scheda di memoria questo viene indicato attraverso la cifra 1 oppure 3 all’interno di una U.

Le schede di memoria UHS 1 hanno una velocità di scrittura minima di 10 MB / s, mentre per le schede UHS 3 la velocità minima inizia a 30 MB / s. Questa specifica è interessante per coloro che desiderano registrazioni video di alta qualità, senza interruzioni od altri problemi.

Le schede di memoria possono essere utilizzate anche su fotocamere meno recenti non progettate per UHS, ma in questo caso non ci si gode dei vantaggi UHS relativi alla velocità.

8. Classe UHS Bus IF

La classe UHS Bus IF è diversa da quella sopra menzionata, da non confondere. Esistono tre tipi di categorie UHS Bus IF: UHS-I, UHS-II e UHS-III. Sulla scheda di memoria, questa classe viene indicata attraverso i numeri romani I, II o III.

Queste cifre fanno riferimento all’interfaccia Bus, che svolge un ruolo molto importante nel determinare la velocità di trasferimento. Le schede UHS-I hanno una velocità massima di 104 MB / s, mentre l’UHS-II raggiunge una velocità massima di 312 MB / s. Le schede UHS-III raddoppiano questa velocità fino ad un massimo di 624 MB / s.

Perché l’UHS Bus è importante? L’utilizzo di una scheda di memoria veloce sulla tua fotocamera ti consentirà di scrivere le immagini molto più velocemente. È una caratteristica importante per fotografare eventi sportivi, azioni o animali selvatici.

Inoltre, la velocità di trasferimento di immagini e video dalla scheda di memoria al computer è più elevata, a condizione che si utilizzi un lettore di schede che supporti questa tecnologia.

Le schede UHS-II e UHS-III sono facilmente riconoscibili dalla presenza di due file di pin, mentre l’UHS-I ne ha una sola fila.

Per assicurarti di poter usufruire dei vantaggi di una scheda UHS-I, UHS-II o UHS-III, consulta le specificazioni della fotocamera che stai utilizzando. Oltre al tipo di scheda supportata dalla fotocamera, puoi trovarci informazioni relative ai formati supportati. Le fotocamere progettate per due schede non sono in grado di supportare in maniera uguale il formato UHS. Come regola generale, lo slot principale è il più performante, il secondo essendo aggiuntivo.

9. Classe di velocità video

La classe di velocità video è indicata sulla scheda di memoria come „V” e il numero della classe.

Ci sono attualmente cinque classi di velocità video: V6, V10, V30, V60 e V90. Ogni bit della classe di velocità video indica la velocità minima di scrittura in MB / s. La scheda V6 ha una velocità di scrittura minima di 6 MB / s, V10 ha una velocità di 10 MB / s e così via.

Questa classe relativamente recente è stata progettata per stare al passo con le esigenze delle fotocamere moderne. La scelta della carta giusta in termini di classe video dipende da come viene realizzato il film. Per le registrazioni Full HD vengono raccomandate le classi V6, V10 o V30, per la registrazione 4K vengono raccomandate le classi V30 e V60 e per 8K le classi V60 e V90. Ciò non significa che non è possibile utilizzare la scheda solo per le riprese Full HD V90, ma tutte queste varianti esistono in modo che ognuno possa scegliere la scheda di memoria a seconda dei suoi bisogni.